Lattosio nei salumi, perché?

Lattosio nei salumi... ma per quale motivo? 🤔

Spesso è sorprendente vedere la presenza di lattosio in salumi... o anche francamente infastidito di scoprirlo dopo il fatto -. quando sono comparsi i problemi digestivi. Va benissimo il latte in un dolce, in un biscotto, in una salsa, in un gelato o in una pizza. Ma in un prodotto a base di carne? Cercate l'errore!

Ecco due motivi:

  • facile da usare, non troppo dolce e non troppo costoso 💸, lattosio combinata con i fermenti lattici contribuisce innanzitutto a conferire agli alimenti una consistenza compatta.
  • Il lattosio è anche un conservante.

È quindi facile capire perché i produttori li utilizzino così tanto...

In quali tipi di salsicce si trova il lattosio*?

Tutte le salsicce (Knacki, Strasburgo, Francoforte, Tolosa, Morteau, Currywurst, chipolatas, merguez, fricadelle...), budino bianco e nero, lardoni a marchio privato, salsicce e chorizos, mortadella, salame, paté, torte, mousse e terrine, alcune rillettes. E sì, la lista è lunga! 😱

Tuttavia, i seguenti tipi di salsicce sono privi di lattosio:

  • prosciutti asciutto e la maggior parte dei radioamatori bianco
  • pancetta grandi marchi
  • foie gras intero (una buona notizia per la fine dell'anno 😁 )
  • tutti i salumi kosher

In conclusione, è fondamentale leggere con attenzione tutte le etichette eutilizzare Lactolérance per impostazione predefinita in caso di dubbi su un alimento, per evitare spiacevoli sorprese 😇.

*Queste informazioni sono state tratte dai principali marchi e sono fornite a titolo indicativo. Si consiglia di leggere attentamente le etichette.

 

Immagine che reindirizza alla scheda prodotto di lactorélance 1day pack e del dispensatore di pillole 9000

it_ITItalian

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto.