Pasti festivi: dove si nasconde il lattosio nel vostro banchetto?

 

I pasti festivi sono ricchi di ogni tipo di prelibatezza, ma da lattosio Le trappole alimentari nascoste possono rovinare i vostri festeggiamenti. In questo articolo ci addentriamo nel mondo dei cibi delle feste e scopriamo dove si nascondono le piccole dosi di lattosio. Noi di Lactolérance vi diciamo come aggirare queste difficoltà per un momento di indulgenza garantito. (alla fine vi dicono anche come mangiare tutto senza preoccupazioni). !

Come fare per iniziare bene? 🚀🍤

Antipasti e stuzzichini possono sembrare innocui all'inizio, ma molti di essi (come i prodotti industriali) contengono lattosio: formaggi, salse cremose o condimenti lattiginosi.

Esempi di amuse-bouche e antipasti intrappolati: blinis, surimi, salumipanini di brioche, biscotti da aperitivo, verrine, budino bianco, terrine di carne o pesce.

Rimanete vigili controllando gli ingredienti o optando per alternative senza lattosio. Ecco alcuni esempi:

  • gamberi
  • salmone affumicato
  • crostacei e frutti di mare
  • foie gras intero

Con cosa brindare? 🥂

Le bevande festive non sono immuni. I cocktail cremosi e le bevande a base di latte possono essere una fonte nascosta di lattosio. Esplorate le alternative senza lattosio o optate per bevande semplici e rinfrescanti o per vini e liquori. con moderazione 😉

Piatti e salse 🦃🧂

I secondi piatti possono essere pieni di sorprese. La carne può essere ricoperta da marinate a base di latte o panna. Contattate lo chef (se siete in un ristorante) o il padrone di casa per assicurarvi che i vostri secondi piatti siano privi di lattosio.

Evitate le ricette con ripieni, purè e gratin. Privilegiate il pesce, il pollame e la carne, ma senza esagerare. attenzione alle salse!

Spesso contengono grandi quantità di latticini. Scegliete salse senza lattosio fatte in casa o chiedete deliziose alternative di latte a base vegetale.

Dite 'Cheese'! 🧀

Siamo quasi arrivati ai dolci ed ecco che arriva il un avversario ostico Il piatto di formaggi!

Questi contengono tutti lattosio, in quantità variabili. A seconda del livello diintolleranza al lattosioSe non ne avete, scegliete i formaggi duri che ne contengono meno (Comté, Gruyère, Beaufort, Cantal, Mimolette, ecc.). I più esperti potranno fare una pausa per lasciare spazio al dessert!

Il tocco finale per i più golosi 🍰

I dessert sono il momento clou di ogni festa, ma attenzione a quelli che possono contenere latte e panna. I dessert senza lattosio sono molto rari. Evitare i tronchetti di pasta e di gelato, i turroni al cioccolato e i panettoni.

Scegliete dessert a base di frutta, come il carpaccio di ananas con menta e sorbetto: è altrettanto delizioso! Scoprite la nostra ricetta del tronchetto al cioccolato e frutti rossi senza lattosioUn'alternativa gustosa e facile da preparare.

Conclusione

Come affrontare i pasti delle feste evitando di lattosio può sembrare una sfida, ma con un'attenta pianificazione e una comunicazione aperta con i vostri cari, potete godervi ogni boccone senza compromettere il vostro benessere digestivo. Festeggiate senza pensieri, assaporando ogni momento di festa!

E se si optasse per un pasto festivo senza domande? 

👇 Mangiate quanto volete con Lactolérance 👇

Immagine che reindirizza alla scheda prodotto di lactorélance 1day pack e del dispensatore di pillole 9000

it_ITItalian

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto.